About Estrelladeagua

STELLA CAPPELLINI:
sassofonista, compositrice, arrangiatrice

CURRICULUM ARTISTICO E CULTURALE

TITOLI DI STUDIO:
Diploma di Maturità Classica
Laurea di Conservatorio in Sassofono (Bologna, 1986)
Laurea di Conservatorio in Musica Jazz (Bologna, 2000)
Diploma Expert of Music (CEE, 1989)
Diploma di Esecutore per Orchestra Jazz (Siena Jazz, Regione Toscana, 1994)

CERTIFICATI DI STAGES:
Accademia Musicale Pescarese
Accademia Musicale Romana
Centre Internazionale de Formation Musicale de Nice (Francia)
Cepam di Reggio Emilia
Siena Jazz, attestati per le seguenti materie :
ear training, arrangiamento e composizione, sax tenore, sax contralto e sax soprano, musica d’insieme, big band.

STRUMENTI DISPONIBILI:
sassofono tenore
sassofono contralto
sassofono soprano
voce
piccole percussioni
chitarra classica

AUTOPRODUZIONI DISCOGRAFICHE DI MUSICA PROPRIA:

Murales (2000) colonna sonora di radiodramma (edito da Radio Città del Capo, Bologna)
Sliding doors (2002) colonna sonora dell’ omonima mostra del fotografo Stefano Pacini
Nelle mani del mondo (2004) musica e poesia

LINGUE STRANIERE PARLATE ( in ordine preferenziale):
spagnolo, francese, inglese

Dopo aver ricevuto nell’infanzia la prima istruzione musicale presso la Scuola di Musica della Filarmonica Giuseppe Verdi di Castelnuovo Val di Cecina, presso la quale consegue il primo diploma nel 1974 con il maestro Alfio Benincasa, si diploma al Conservatorio G.B.Martini di Bologna in Sassofono, nel 1986, con il maestro Giancarlo Rango e nel 2000 in Musica Jazz con il maestro Tommaso Lama.

Frequenta numerosi corsi di perfezionamento per la musica classica ( con J.M.Londeix, presso il Centro Internazionale di formazione Musicale di Nizza, e con Serge Bichon e Claude Delangle all’Accademia Musicale di Pescara) e per la musica jazz ( con i jazzisti italiani G.Baiocco, C.Fasoli, E. Rava, G:Gazzani, B.Tommaso, P.Fresu, P.Tonolo, M.Giammarco e con i jazzisti stranieri Steve Lacy, Lee Konitz, Jerry Bergonzi, Joe Henderson, David Murrey).
Inizia l’attività concertistica nel 1984 suonando in formazioni da camera e nelle orchestre sinfoniche di Venezia, Genova, Budrio, San Marino, San Remo e nell’Orchestra Sinfonica RAI di Roma.

Nel 1986 incide un LP come membro del gruppo funky italo-statunitense WILD STAWBERRIES, dal titolo “ R’Esistenza”.

Nello stesso anno si esibisce al teatro Piccinni di Bari nel Festival Time Zone con il gruppo di musica minimale SOFTWARES.

Nel 1987 entra a far parte del gruppo di musica classica contemporanea EX NOVO ENSEMBLE DI VENEZIA con il quale partecipa ai festival internazionali di Strasburgo, Avignone, Viterbo, Roma e alle registrazioni per Radio France.

Nel 1988 suona con il gruppo interamente femminile SILUET, accompagnando in scena la Compagnia di Teatro Comico Femminile STRAZIAMI MA DI RISO SAZIAMI..
Nel 1989 suona al Teatro Morlacchi di Perugia nella rassegna VIDEOFRONTIERE, con Fernando Grillo e Ciro Scarponi.

Nel 1990-1991 suona nell’orchestra diretta da GIORGIO GASLINI per la rappresentazione dell’ “Opera da tre soldi” di Brecht e Weil e fa parte dell’orchestra diretta da PAOLO FRESU per la realizzazione della colonna sonora di un film muto. Nello stesso periodo suona al Festival Blues di Marsiglia con la JOE GALULLO BLUES BAND ed accompagna la tournèe italiana di NIKKA COSTA E STEFANO SANI.

Nel 1992 fa parte della compagnia teatrale del PUCCINI COMIX MUSIC SHOW di Bologna, spettacolo con la regia di Daniele Sala e la sceneggiatura di Francesco Freyrie, i cui attori sono, tra gli altri, VERONICA e MALANDRINO, VITO, ENZO JACCHETTI e ANTONIO ALBANESE.

Dal 1992 al 1994 fa parte dell’Orchestra Giovanile Italiana di Jazz diretta da BRUNO TOMMASO, GIANCARLO GAZZANI e MARIO RAJA.

Negli anni successivi:
suona nelle big bands dirette da NICOLA VERNUCCIO, MIKE ALFIERI, MICHAEL BRUSHA;
svolge attività concertistica con il quartetto di sassofoni femminile WIND SISTERS e con STATO BRADO SAXOPHONES JAZZ QUARTET;
partecipa alle rassegne di jazz al femminile suonando con la contrabbassista francese JOELLE LEANDRE e la cantante TIZIANA GHIGLIONI;
accompagna nei readings poetici numerosi autori e autrici tra i quali VIVIANE LAMARQUE; IOLANDA INSANA, MARIAPIA QUINTAVALLA, ALESSANDRA BERARDI, LORELLA NARDI, MAURIZIO LIPPARINI, il poeta e regista sudafricano DUMILE MAGODLA e il regista e attore di teatro NINO CAMPISI, le attrici OLGA DURANO e TITTA RUGGERI.

Dal 1992 al 2004 è docente di sax e laboratorio jazz presso la Scuola Comunale di Musica G.Verdi di Prato dove ha fondato la band DEEP DAMASQUED di cui è direttrice e arrangiatrice per 10 anni.

Ha tenuto corsi di musica all’interno del carcere “La Dogaia” di Prato e di alfabetizzazione musicale presso strutture di Psichiatria Sociale.
Dal 2005 continua l’attività didattica presso l’accademia Omero Martini di Massa Marittima e la scuola Comunale di musica di Castelnuovo Val di Cecina.
Svolge attività concertistica nelle più svariate formazioni percorrendo i territori di tutta la musica colta ed extracolta che il sassofono può suonare : jazz, classica, rock, blues, funky, rhythm’n’blues, reggae, leggera, dance, tango, bossanova, salsa, popolare….

Attualmente fa parte come sassofonista della Compagnia di Teatro Femminile “ LE VEDOVE ALLEGRE”, che raccoglie musiciste, acrobate, giocoliere e attrici di molte città italiane, per la regia di Claudio Cremonesi. Vedere il sito www.levedoveallegre.org

Dal 2001 svolge attività concertistica con il DUO 900, duo di sax e pianoforte, eseguendo un repertorio classico del ‘900 comprendente anche molti brani di tango di Astor Piazzolla.

Dal 2005 al 2006 fa parte del MARAM ORIENTAL ENSEMBLE, gruppo che fa capo al liutista arabo Taisir Hashbun, il cui repertorio comprende la musica popolare classica araba di tutto il bacino del Mar Mediterraneo (dal Sud della Spagna fino al Libano).

Nel 2005 dirige e accompagna il CORO POPOLARE DEI MAGGERINI di Belforte (Siena), il cui repertorio coltiva i brani della tradizione popolare toscana.

Nel 2005-06 è direttore artistico del Gruppo Strumentale G. Verdi di Castelnuovo Val di Cecina, per il quale ha curato gli arrangiamenti e la direzione d’orchestra del progetto “STELLA D’ARGENTO”. Da tale progetto è scaturito un CD dal titolo omonimo, finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra. Attualmente è direttore artistico della nuovaformazione Stella d’argento in versione più vicina al jazz.

Nel 2006-07 ha diretto e orchestrato l’operetta di Novelli-Pietri “L’ACQUA CHETA” eseguita con la compagnia di teatro popolare La Roggiola.

Alcune sue poesie sono pubblicate nelle due antologie bolognesi curate dal poeta Gilberto Centi, (SCRITTORI A BOLOGNA e VOCI DI POESIA), su piccole raccolte come “La luna nova”, a cura dell’Associazione Culturale “Il Chiassino”, sul sito internet Poesito, di Bologna, sul sito del Fondo Daniele Boccardi di Massa Marittima, e sul sito www.bloggersperlapace.com., di Roma
Di recente uscita (maggio 2005) ancora due poesie in un’antologia poetica curata dai POETI AD ALTA VOCE (curatori delle edizioni degli Slams poetici a Bologna ) per Giraldi Editore.
Ha pubblicato un’ autoproduzione di 25 poesie, che si intitola “Generazione violata”, per una collana edita dal gruppo poetico bolognese INQUIETE TEMPESTE POETICHE.
Svolge attività didattica presso le scuole comunali di musica.

Dal 2007 cura la colonna sonora dello spettacolo teatrale popolare “MEMORIE DEL VINO”, per la regia di Mario Mezzetti, su soggetto dell’attore di teatro territoriale Gabriele “Fello” Fillini.

Nel 2007 ha collaborato con l’attore e regista Beppe Lo Parco per lo spettacolo “I briganti di Castelnuovo”, curandone ed eseguendone le musiche.

E-MAIL : venuslion@libero.it

CURRICULUM DIDATTICO di STELLA CAPPELLINI

Materie insegnate:

SASSOFONO,
FLAUTO,
CLARINETTO,
TROMBA,
PROPEDEUTICA MUSICALE,
PIANOFORTE PROPEDEUTICO,
MUSICA D’INSIEME,
ARMONIA,
CHITARRA RITMICA DI BASE,
CANTO CORALE POPOLARE,
SOLFEGGIO PARLATO,
SOLFEGGIO CANTATO,
ASCOLTO MUSICALE,
STORIA DELLA MUSICA CLASSICA,
STORIA DELLA MUSICA JAZZ,
STORIA DEL ROCK,
EDUCAZIONE DELL’ORECCHIO,
PROGETTI MUSICALI.

Tipi di scuole di musica in cui lavora o ha lavorato
dal 1979 al 2008:

CONSERVATORI DI MUSICA DI:
Perugia,
Adria,
Avellino.

SCUOLE DI MUSICA COMUNALI DI:
Prato,
Imola,
Massa Marittima,
Castelnuovo V. C.

SCUOLE DI MUSICA PRIVATE:
Music Studio di Bologna,
Il Saltarello di S. Pietro in Casale, Bologna
Scuola Privata Diapason di Steve Liporesi, Bologna.

CORSI E STAGES EFFETTUATI:

Casa circondariale La Dogaia di Prato (sax e musica d’insieme)
Unità Psichiatrica 2 di Prato (alfabetizzazione musicale)

Scuole Medie: Educazione Musicale
Istituti di :
Volterra, Pisa
Saline, Pisa
Monteverdi, Pisa
San Lazzaro di Savena, Bologna
Casalecchio di Reno, Bologna
Borgo Panigale, Bologna.

Scuole Elementari: corsi di progettazione musicale adeguati ai programmi scolastici vigenti negli istituti pubblici:

Istituto Comprensivo di Massa marittima, Grosseto
Scuole materne: corsi di progettazione musicale educativi e intrattenitivi adeguati all’età dei bambini:
Monterotondo Marittimo, Grosseto
Montieri, Grosseto
Boccheggiano, Grosseto.

Siena Jazz:
Assistente del maestro Giancarlo Gazzani nel corso di Arrangiamento e Composizione per Big Band Jazz nelle edizioni 1999 e 2000.

Corso di Canto Popolare presso l’Associazione i Maggerini di Belforte, Siena, nel 2005.

Ogni voce di questo curriculum è documentata su carta in originale o copia conforme all’originale

In fede

Stella Cappellini

2 Risposte a “About Estrelladeagua”
  1. stella scrive:

    Ognuno è quel che fa più che quel che dice…
    Ognuno è quel poco o quel tanto che è…
    L’importante è saperlo.
    E ora non ditemi che non lo sapete!

  2. stella scrive:

    in realtà estrelladeagua è il nome di un gruppo musicale che esegue le mie musiche e le poesie da me musicate, in formazioni variabili a seconda degli ingaggi. Nel tempo è diventato un nome d’arte che uso volentieri perchè, oltre a suonare in lingua spagnola che è una delle lingue del mondo che preferisco, contiene il mio nome di battesimo, Estrella=Stella, e il nome dell’elemento primordiale senza il quale non può esserci la vita, Agua=Acqua.
    Di solito le stelle sono di fuoco, ma ci sono anche quelle d’acqua…
    Ecco, ora sapete anche questo. Non vi cambia certo la vita, nè la cambia a me. Vi dico solo che la vita va vissuta con molta serietà ma anche con fantasia e con amicizia, amicizia anche per la risata…

Scrivi un Commento

Bisogna loggarsi per scrivere un commento. Login »