Di vino il bicchiere è pieno
per l’inebriato cuore nel dì di festa

Due pagliacci colorati danzano sul filo sospeso
nel vuoto, incuranti del rischio, dominandolo

I danzatori nell’arena si riconoscono lieti,
sorridono all’Arte, la sentono.

Lottano con l’Angelo che muove le sfere,
assomigliano all’alba d’essenze e rugiade vestita.

Combattono l’ombra e vincono sempre,
perché l’ombra non li sa.

Stella Cappellini
Gennaio 2008

Scrivi un Commento

Bisogna loggarsi per scrivere un commento. Login »